MR Marketing

Fri 6th October 2017

Inizia nel fine settimana uno dei più interessanti eventi milanesi del #vino. Noi ci saremo, e ci saranno anche Cantine Colosi, Quintopasso, La Vis e Cesarini Sforza Spumanti! #bottiglieaperte2017 ... Vedi di piùVedi di meno

Leggi su FB

Chiarli 1860 festeggia quest’anno il suo 150° anniversario: auguri da tutti noi!

Erano gli anni difficili che precedevano la formazione del Regno d’Italia, quando nel centro di Modena Cleto Chiarli iniziò a gestire la Trattoria dell’Artigliere. Produceva in proprio il lambrusco per il suo locale, ricevendo il buon apprezzamento di tutti i clienti, tanto che

nel 1860 decise di allestire nuovi locali per produrre il suo vino in più ampie proporzioni e dedicarsi totalmente a questa nuova attività.

Oggi, 150 anni dopo, a portare avanti quella che è diventata nel tempo una  grande azienda vinicola è sempre la famiglia Chiarli giunta ormai alla quarta generazione con i fratelli Anselmo e Mauro. L’Azienda oggi comprende oltre alla sede storica, che risiede ancora negli edifici di Modena dove Cleto Chiarli la fondò, sette tenute agricole, tutte in provincia di Modena, e un’altra importante sede produttiva: la Cantina Cleto Chiarli, nella quale si svolgono tutte le fasi del ciclo produttivo delle etichette a marchio Cleto Chiarli che, sotto l’egida del fondatore, raccoglie i vini di maggior pregio prodotti dall’azienda.
Con impegno e dedizione l’azienda ha saputo trasformarsi e crescere puntando sempre più alla qualità del prodotto fino a diventare vero polo d’eccellenza della produzione vinicola emiliana. Negli ultimi anni tante energie sono state spese anche nel progetto di valorizzazione del Lambrusco, che, da sempre nel cuore del pubblico e oggi anche in quello della critica più severa, sta riguadagnando così il suo posto tra i grandi vini italiani.

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Share on LinkedInPrint this pageEmail this to someone

Comments are closed.