MR Marketing

Fri 6th October 2017

Inizia nel fine settimana uno dei più interessanti eventi milanesi del #vino. Noi ci saremo, e ci saranno anche Cantine Colosi, Quintopasso, La Vis e Cesarini Sforza Spumanti! #bottiglieaperte2017 ... Vedi di piùVedi di meno

Leggi su FB

Il Prosecco Ponte alla “Night of Wonders” veneziana

A 25 anni dal concerto evento dei Pink Floyd a Venezia, un’esposizione di materiale rarissimo celebrerà la storica rock band britannica. Viticoltori Ponte, da sempre attenta a tutte le iniziative del territorio, partecipa all’iniziativa con i suoi Prosecco, i vini con i quali si brinderà all’inaugurazione della mostra il 12 luglio.

Si protrarrà fino a fine ottobre negli spazi della ex Chiesa di Santa Marta The night of wonders, la mostra sulle tracce dei Pink Floyd e del loro grande concerto veneziano svoltosi sulla laguna di fronte a Piazza San Marco il 15 Luglio 1989. Un avvenimento importante per la Serenissima a cui Viticoltori Ponte, intraprendente cooperativa vinicola trevigiana legata a doppio filo con la città, partecipa con entusiasmo come sponsor sostenitore. Dopo la partnership con il Teatro La Fenice, per cui Ponte produce in licensing una linea vini di altissima gamma – progetto di grande pregio, che contribuisce anche a sostenere economicamente le attività del Teatro per favorire lo sviluppo e la divulgazione della cultura italiana nel mondo – l’azienda continua sulla strada intrapresa nel sostegno a tante iniziative del territorio e promuove un’altra grande manifestazione culturale nello splendido capoluogo veneto.
Massimo Benetello, direttore generale di Viticoltori Ponte, commenta così la scelta dell’azienda di legarsi all’evento celebrativo dei Pink Floyd: “L’energia del rock, la storia leggendaria di una delle band più famose al mondo, ma soprattutto l’entusiasmo e la passione dei fans, degli organizzatori di questo evento per certi versi epico, dei collezionisti di tutto il mondo che con grande senso di condivisione mettono a disposizione i loro cimeli e oggetti rari perché siano esposti e fruiti da tutti… Questi sono gli ingredienti della manifestazione con i quali ci sentiamo in sintonia e che desideriamo valorizzare e sostenere: la passione e la cooperazione, valori su cui si fonda anche tutto il nostro lavoro, dalla vigna alla cantina, dalla distribuzione alla vendita.”   

Brindisi dunque a base di Prosecco Spumante Doc Treviso Extra Dry, uno dei vini più rappresentativi di Viticoltori Ponte in Italia e nel mondo, all’inaugurazione del 12 luglio che darà il via, appena prima della data storica del 15, alla mostra organizzata dall’associazione Floydseum nella bellissima ex chiesa gotico–romana.
Per ulteriori informazioni sull’evento: http://www.floydseum.org

Viticoltori Ponte (www.viticoltoriponte.it), fondata nel 1948 con sede a Ponte di Piave in provincia di Treviso, è oggi una della realtà più dinamiche e importanti del Veneto. Rappresenta 1.200 soci, 2.000 ettari di vigneto, che si estendono dal Nord di Venezia fino alla zona pedemontana della provincia di Treviso e oltre 13 milioni di bottiglie prodotte. Viticoltori Ponte garantisce per tutti i suoi vini – dai fermi ai frizzanti, dagli spumanti ai biologici – un elevato standard qualitativo certificato e testimoniato dai numerosi riconoscimenti ricevuti e con le sue 5 enoteche dirette, situate nella sede centrale di Ponte di Piave, a Villorba, Vedelago, Eraclea e Caposile, rappresenta un importante e sicuro punto di riferimento per tutti gli abitanti del territorio.

 

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Share on LinkedInPrint this pageEmail this to someone

Comments are closed.