MR Marketing

Fri 6th October 2017

Inizia nel fine settimana uno dei più interessanti eventi milanesi del #vino. Noi ci saremo, e ci saranno anche Cantine Colosi, Quintopasso, La Vis e Cesarini Sforza Spumanti! #bottiglieaperte2017 ... Vedi di piùVedi di meno

Leggi su FB

Vendemmia 2011 nel Lazio: Vini Principe Pallavicini riparte dal Frascati

Principe Pallavicini avvia un progetto di valorizzazione della sua produzione del Frascati DOCG a partire dalla vendemmia di quest’anno. In questo segno nasce la recentissima collaborazione con Carlo Ferrini che, per la prima volta, raccoglie la sfida di produrre nel Lazio.

"Principe Pallavicini ha nel Lazio vitivinicolo una storia davvero unica. Quando ho intrapreso questa collaborazione, l’ho fatto con l’entusiasmo che nasce quando si intravede un progetto di valore, potenzialmente significativo anche per l’intero territorio, e lo si fa con una squadra che ci crede e si impegna con determinazione." Così Carlo Ferrini, enologo tra i più stimati e conosciuti nello scenario internazionale, commenta il suo ingresso nel team di Principe Pallavicini.

La collaborazione di Ferrini, che affiancherà come consulente l’enologo aziendale Carlo Roveda (in azienda dal 1998), rientra in una più ampia riorganizzazione che vede l’affidamento della direzione generale a Claudio Latagliata, accanto all’agronomo aziendale Mauro De Angelis (in Pallavicini dal 1994) e attuale Presidente del Consorzio del Frascati.

"Crediamo molto nel potenziale inespresso del Frascati, un vino a nostro avviso sino ad ora ingiustamente relegato a un ruolo di secondo piano." afferma la Principessa Maria Camilla Pallavicini, alla guida dell’azienda. "Il patrimonio di storia e tradizioni del Frascati è tutto da  riscoprire e siamo certi che questo vino, con la sua versatilità e le sue caratteristiche di freschezza e piacevolezza, sia oggi particolarmente attuale e in sintonia con le nuove modalità del consumo. I diversi segnali che ci giungono dal nostro pubblico sembrano confermare tale nostro ottimismo."

 

La famiglia Pallavicini è presente nel Lazio fin dalla seconda metà del 1600 e da sempre intreccia la propria storia con quella della regione. Tra le diverse sue attività anche la gestione di proprietà agricole e vinicole intorno a Roma. L’impegno nella viticoltura gode ora di un rinnovato slancio grazie a Maria Camilla Pallavicini: l’azienda rappresenta oggi il più grande vigneto privato nella zona del Frascati con 54 ettari dedicati alla coltivazione di uve bianche per la produzione del Frascati DOCG, sui complessivi 80 ettari vitati che producono anche ottimi vini rossi di grande valore.

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Share on LinkedInPrint this pageEmail this to someone

Comments are closed.